LE ULTIME PREGHIERE COMPOSTE DA PADRE RUNGI

SIGNORE DELLA CROCE

DI PADRE ANTONIO RUNGI 

Sul monte del dolore,

Tu, Signore della Croce,

sei salito per amore,

salvando il mondo intero

dalla vera sofferenza.

 

Gesù, vittima pasquale,

che ti sei donato al Padre,

in totale obbedienza

alla sua volontà,

fa che la nostra vita

sia in obbedienza

alla volontà di Dio.

 

O, Gesù, morente sulla Croce,

non permettere a questo mondo

di dimenticare il tuo dolore,

causando morte e distruzione

in odio alla religione.

 

Guarda dalla Croce

coloro che portano tante croci,

dalle più leggere alle più pesanti,

senza lamentarsi mai.

 

Proteggi la sofferenza innocente

di tanti bambini, donne ed uomini

che soffrono in ogni parte della terra,

senza avere il minimo conforto

da quella carità fraterna

che spegne il fuoco

di ogni sofferenza.

 

Fa che noi, viandanti della croce

e con la croce,

pellegrini del dolore,

che si lamentano

di ogni minimo dolore,

sappiamo guardare alla tua Croce

e nella preghiera di ringraziamento,

rinnovare l’ impegno di seguirti  

fino al Calvario,

ben sapendo che chi vuole venire dietro a Te,

deve prendere la sua croce,

ogni giorno

e camminare speditamente

verso le alte mete

dell’amore e dell’oblazione.

 

Signore della Croce,

donaci la forza

di portare con dignità

le nostre croci quotidiane,

quelle che Tu ci doni

per amore e per purificazione,

quelle che ci arrivano inaspettate,

dalla nostra condizione umana.

 

Signore della Croce,

abbia pietà di noi peccatori,

di noi che abbiamo

messo sulle spalle degli altri

le nostri croci

perché incapaci di amare e di sacrificarci per gli altri.

 

Signore della Croce,

dona pace al nostro cuore

inquieto e irrequieto, finquando, rassegnandosi alla tua volontà,

non riposa in Te per sempre. Amen

PREGHIERA DEGLI STUDENTI

Signore Gesù Cristo,

Figlio del Dio altissimo

sapienza incarnata,

tu che hai svolto il tuo lavoro

di attento studioso delle Sacre Scritture,

fa che noi studenti del XXI secolo

sappiamo amare la vera sapienza,

quella che viene dal cielo e che si costruisce nel tempo

mediante un oculato impegno di formazione permanente.

 

Riconosco, Gesù, il mio scarso impegno nello studio

e il poco amore verso la ricerca e il sapere;

ma ti chiedo umilmente di farmi innamorare

delle conoscenze umane, scientifiche e religiose,

in modo da poter mettere le basi

per il mio futuro cammino nella professione e nella vocazione.

 

Guidami, Signore, nel corso dell’intero anno scolastico

e per tutto il ciclo degli studi di qualsiasi  livello e grado

per poter ottenere quei risultati che spero di conseguire

con la tua illuminazione e con la scolarizzazione.

 

Fa che il mio studio quotidiano mi faccia crescere

in sapienza, bontà e carità,

come tu sei cresciuto alla scuola di Maria e Giuseppe

e di tante persone che hai incontrato nel corso della tua esistenza.

 

Non permette, caro Gesù, che io

mi distragga in cose vane ed insignificanti

e prenda seriamente a cuore

la mia formazione umana e cristiana.

 

Aiutami a rispettare e gratificare con lo studio,

e successivamente con l’autonomia lavorativa

i miei genitori che per me fanno tanti sacrifici.

Possa io essere orgoglio di serietà e professionalità

per i miei professori e per la mia scuola,

dove ho iniziato il mio percorso di formazione

e proseguito fino alla regolare e positiva conclusione degli studi.

 

Maria e Giuseppe, i tuoi santi genitori,

che ti hanno seguito con amore e passione,

dal cielo mi proteggano e mi benedicano,

indicandomi la strada che porta Dio,

fonte di vera gioia, sapienza e vita. Amen

 

Preghiera composta da padre Antonio Rungi, passionista

Docente di Filosofia e Pedagogia.

13 settembre 2014

 

MARIA, DONNA DEL MONTE

 

Vergine Santissima,

Madre del monte della preghiera,

salga a te dal nostro cuore

l’umile supplica di chi in Te

ripone speranza e gioia.

Nelle afflizioni della vita,

nella valle di tante lacrime umane

Tu ci inviti a salire la santa montagna

della fede, della speranza e della carità.

 

Vergine del monte della gioia,

fa che gli uomini di questa martoriata terra,

assetati di vera felicità,

possano incontrare Cristo,

il Verbo di Dio, fatto uomo,

nel tuo grembo purissimo e immacolato.

 

Maria, Vergine del monte della meditazione,

insegnaci ad amare il silenzio,

la preghiera e il raccoglimento,

ponendo al centro della nostra esistenza,

Gesù Cristo, la Parola del Dio vivente,

uscita dal silenzio per parlare agli uomini

dell’infinito amore delle Tre Santissime Persone.

 

Vergine del monte della perfetta letizia.

comunicaci la gioia di stare con Cristo,

in questa vita piena di contraddizioni e croci.

Proteggici dalle mille difficoltà e dai pericoli

che incombono su questa umanità,

che non riesce a costruire un mondo

d’amore e di pace.

 

Vergine della Santa Montagna

attira a Te i cuori induriti,

senza amore e senza Dio.

Fa che ogni uomo e donna

di questa problematica terra,

possa sperimentare il tuo stesso amore

con il quale ti sei donata al Tuo e nostro Signore. Amen.

 

Preghiera di padre Antonio Rungi, sacerdote passionista – 6 settembre 2014

 

LE ULTIME PREGHIERE COMPOSTE DA PADRE RUNGIultima modifica: 2014-09-14T01:17:04+02:00da pace2005
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento