Calvi Risorta (Ce). Aseap-day, il primo maggio, con i Carabinieri

mariocaccavale logo

Calvi Risorta (Ce). Il 24° Aseap-day, nel ricordo del bicentenario dell’Arma dei Carabinieri

di Antonio Rungi

Il 24° anniversario dell’istituzione dell’Aseap, l’associazione che vede riuniti tutti gli ex-alunni dei Passionisti del Meridione d’Italia, quest’anno è dedicato interamente alla commemorazione del bicentenario dell’Istituzione dell’Arma dei Carabinieri e soprattutto dei Carabinieri caduti in servizio. La giornata del primo maggio, infatti, a Calvi Risorta, in provincia di Caserta, tra le manifestazioni civili e religiose sarà incentrata su queste due ricorrenze. Il dettagliato programma che è stato predisposto dagli organizzatori della manifestazione, prevede i seguenti momenti: ore 9.00 arrivo della Fanfara dei Carabinieri. Ore 10,00, in corteo al monumento dei caduti ed omaggio ai carabinieri caduti in servizio nel 200° anniversario dell’istituzione dell’Arma. Partecipano autorità militari, politiche, civili e religiose. Previsti il saluto del Sindaco della cittadina calena, professore Antonio Caparco e riflessione del superiore della comunità passionista di Calvi Risorta, padre Amedeo De Francesco. Dopo la deposizione della corona di alloro, nella sala conferenze della scuola apostolica dei Passionisti di Calvi, il saluto dell’assistente spirituale dell’Aseap, padre Ludovico Izzo; il saluto del professore e dottor Aldo Bova, presidente del Forum socio-sanitario e AMCI di Napoli. A seguire la proiezione di un breve documentario di 200 anni di storia della “Benemerita”. Alle ore 11,30 la solenne concelebrazione eucaristica, presieduta dal Superiore provinciale dei Passionisti della Campania e Basso Lazio, padre Mario Caccavale. La liturgia sarà animata dalla Schola Cantorum “San Nicola” di Zuni, diretta dal dottor Giovanni Caparco, magistrato. Seguirà il saluto del presidente dell’Aseap, professore Antonio Romano e si concluderà con la preghiera del Carabiniere, che sarà recitata dal maresciallo Massimo Petrosino, comandante della stazione dei carabinieri di Calvi Risorta. Nell’ambito della cerimonia religiosa  e civile, a conclusione della mattinata si svolgerà la premiazione ufficiale del 2° Concorso scolastico, indetto dalla dottoressa Assunta Adriana Roviello, dirigente scolastico, dell’I.C. “Cales”, sul tema: “Il ruolo e la figura del Carabiniere”. Presenta il dirigente scolastico, Andrea Izzo. Poi Inno alla Virgo Fidelis, protettrice dell’Arma dei Carabinieri e Premiazione dei vincitori del concorso: maresciallo dei carabinieri, cav. Marino Franzone. Consegnano i premi le autorità militari.
L’Aseap, l’associazione degli ex-alunni dei passionisti, nasce 25 anni fa, per venire incontro alle esigenze di quanti avevano frequentato nel corso degli anni la scuola apostolica dei passionisti e che avevano lasciato il cammino vocazionale intrapreso per seguire altre chiamate, non meno importanti, di quella della vita consacrata e sacerdotale. L’associazione, costituita da tutti gli ex-allievi, si riunisce una volta all’anno, il 1 maggio, per il cosiddetto Aseap-Day, durante il quale oltre alla preghiera, alle riflessioni, si ritrovano ex-alunni e familiari di questi per una giornata di spiritualità e di fraternità che condividono con i padri passionisti, loro formatori o compagni di viaggio nel periodo di formazione, alla scuola di san Paolo della Croce, di San Gabriele dell’Addolorata, di Santa Gemma e del Beato Grimoaldo Santamaria. Molti dei religiosi passionisti che hanno formato in 100 anni di attività della scuola apostolica di Calvi Risorta migliaia di studenti, ormai sono nella gloria del cielo, così molti sono gli ex-alunni che sono morti nel secolo scorso e in questo inizio di secolo, tra moltissime persona che hanno realizzato la loro vocazione alla santità nel matrimonio, svolgendo professioni umili e semplici, ma anche ricoprendo incarichi importanti nella società civile italiana. Alunni sparsi su tutto il territorio italiano e diversi anche emigrati per esigenze di lavoro e che vivono tuttora all’estero. Il primo maggio è, quindi, per loro una vera rimpatriata per continuare a raccontare le meraviglie del Signore, operate nella loro vita, ringraziare Iddio e soprattutto aprire nuovi spazi di collaborazione tra religiosi e laici, tra Aseap e istituzioni civili, Aseap e istituzioni religiose. L’associazione, infatti, si interessa di volontariato e si sostegno ai bisognosi soprattutto in terra di missione, dove i passionisti dell’Italia Meridionale sono presenti con loro progetti.

Calvi Risorta (Ce). Aseap-day, il primo maggio, con i Carabinieriultima modifica: 2014-04-24T09:43:37+02:00da pace2005
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento