ESERCIZI SPIRITUALI SULLA LETTERA APOSTOLICA DI PAPA FRANCESCO AI RELIGIOSI

sardiello1 sardiello2 sardiello3

San Prisco (Ce). Primo corso di esercizi spirituali sulla Lettera di Papa Francesco ai religiosi

di Antonio Rungi 

Si terrà dal 26 al 30 dicembre 2014 il primo corso di esercizi spirituali sulla Lettera Apostolica di Papa Francesco ai religiosi, pubblicata in occasione dell’anno della vita consacrata, iniziato il 30 novembre scorso. Tema del corso di esercizi spirituali è “Testimoni della gioia”, riferito chiaramente a tutti i consacrati che sono gli specialisti della gioia che viene dal Signore.

Saranno le Suore Eucaristiche di San Vincenzo Pallotti a riflettere, nei prossimi giorni, sulla vita consacrata, guidate da padre Antonio Rungi, missionario passionista della comunità Santuario della Civita. Gli esercizi spirituali si terranno nella Casa Madre della Congregazione delle Suore eucaristiche di San Vincenzo Pallotti, in San Prisco (Ce), nell’Arcidiocesi di Capua. E le meditazioni riguarderanno i testi biblici che hanno attinenza con la vita di consacrati: “Salì sul monte, chiamò a se quelli che voleva ed essi andarono da lui…”(Mc. 3,13); “La condurrò nel deserto e parlerò al suo cuore” (Os 2,16);«Il Signore si è legato a voi e vi ha scelti» (Dt 7,7);“E’ bello per noi stare qui” (Mc : 9,5); “Un tesoro in vasi di creta” (2Cor 4,17);“Lasciarsi conquistare da Cristo…essere protesi verso… (Cf Fil 3,13);“Non voi avete scelto me ma io ho scelto voi (Gv 15,16); “Perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena (Gv 15,11); “Cristo patì per voi lasciandovi un esempio perché ne seguiate le orme” 1^ Pietro 2,21-25; “Aspirate alla carità. Desiderate intensamente i doni dello Spirito, soprattutto la profezia” (1Cor 14,1); “Sono venuto perché abbiano la vita” (Gv 10,10); Maria, madre della gioia.

Le Suore Eucaristiche di San Vincenzo Pallotti sono presenti in varie parti d’Italia. La loro Madre Fondatrice, la serva di Dio Anna Sardiello è avviata verso gli onori degli altari. L’apertura ufficiale del processo diocesano di beatificazione è iniziato il 22 luglio 2014. A presiedere la solenne concelebrazione è stato l’Arcivescovo di Capua, monsignor Salvatore Visco. Presenti al rito l’arcivescovo di Gaeta, monsignor Fabio Bernardo D’Onorio e il Vescovo emerito di Caserta, monsignor Raffaele Nogaro.

La Serva di Dio, Madre Anna Sardiello è nata a Francavilla Fontana (Br) il 2° luglio 1894. Il 23 novembre 1922, a 28 anni iniziava il suo cammino di consacrazione nella vita religiosa, distinguendosi per l’intensa vita di preghiera, incentrato nel Santissimo Mistero dell’Eucaristia e nella preghiera di riparazione. Fortificata su tale roccia, fondò la Congregazione delle Suore Eucaristiche di san Vincenzo Pallotti. Un’anima appassionata della passione di Cristo, che sperimentò la sofferenza e il dolore della vita. Moriva in concetto di santità a San Prisco (Ce) il 22 luglio del 1982. Nella casa religiosa dove visse e morì Madre Anna Sardiello, le sue figlie spirituali si ritroveranno per gli esercizi spirituali per rivivere ed attualizzare il suo carisma di adorazione, riparazione e riconciliazione nell’anno della vita consacrata, che Papa Francesco ha offerto a tutti i religiosi e religiose del mondo come occasione per rivitalizzare la loro vita e quella della Chiesa.

 

 

ESERCIZI SPIRITUALI SULLA LETTERA APOSTOLICA DI PAPA FRANCESCO AI RELIGIOSIultima modifica: 2014-12-20T00:10:17+00:00da pace2005
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento